Biografia

Ernesto Gandini: Sono in questo ambiente dal 1984 e con la radio ho sempre avuto un ottimo rapporto, mentre la passione per essa (come ascoltatore) è nata da piccolo, ascoltando le reti Rai, Radio Monte Carlo e Capodistria. Per me erano dei must a quei tempi e il primo ricordo legato alla musica, lo abbino agli Stereo 8 nella macchina di mio padre, mentre l’arternativa alla passione per la musica è sempre stato lo sport, podismo sopratutto. Sapesse quante volte ho corso con la musica nelle orecchie… A voglia…!!! La musica e lo sport è sempre stato una abbinamento molto forte per me, richiamato anche da trasmissioni radiofoniche come la Hit Parade di Lelio Luttazzi, il Gran Varietà condotto da Johnny Dorelli e TICMPM (Tutto Il Calcio Minuto Per Minuto) con le voci storiche di Enrico Ameri e Sandro Ciotti. Mi piace la musica pop ed anche se è un tipo di musica di facile ascolto, poco elaborata e spesso destinata al semplice intrattenimento, ma ho anche altri gusti musicali che spaziano dalla dance all’house fino ad arrivare alla musica afro. Molte sono le canzoni che mi piacciono, e sarebbe difficile per me individuarne una più bella di tutte. Ad una canzone però sono particolarmente legato e recita così: Un vento a trenta gradi sotto zero, incontrastato sulle piazze vuote e contro i campanili . Con Pop Up Week End, programma che conduco da 17 anni, vi porterò l’informazione musicale con novità discografiche italiane, quelle internazionali, e novità discografiche emergenti tenute da bands o artisti locali. Insieme a me ci sono Wayne Colgan, una gran bella persona che conobbi un pò di anni fa ed entrambi appassionati di radio e musica, col suo spazio di venti minuti in onda nella prima ora del programma denominato: Wayne’s Music Mix, dove ci farà conoscere i gusti musicali e le hits che vanno per la maggiore in Australia e Nuova Zelanda, con la peculiarietà di essere condotto totalmente in inglese, quindi molto interessante per chi volesse migliorarsi nella lingua. Altra presenza importante del programma è Valentina Gobbi, giornalista freelance con il suo simpatico angolo: People’s Voice, dove dà spazio alla voce dei giovani che si raccontano al suo microfono con iniziative, progetti e obbiettivi da raggiungere. Questo è il mio team al quale sono molto affezionato e dal quale non escludo in futuro altre collaborazioni. Infine concludo con una descrizione dedicata alla radio, citazione non mia che mi piace citare ogni qual volta qualcuno mi chiede che cos’è per me la radio, ed essa recita: Ho sempre trovato qualcosa alla radio, proprio come i treni e le campane, era parte della colonna sonora della mia vita . Le parole sono da attribuire a quel genio di Bob Dylan, ma allo stesso tempo mi ci vedo me stesso. Per tutto il resto vi aspetto ogni fine settimana, il venerdi dalle 22 con Pop Up Week End. Dove? Su Comoradio International!